Skip to content

Zoom annuncia un fondo da 100 milioni di dollari per le startup emergenti che utilizzano i set di strumenti Zoom

Zoom è diventato un nome familiare quando la pandemia infuriava in tutto il mondo senza controllo fornendo una piattaforma per la comunicazione quasi istantanea tra datori di lavoro e dipendenti, studenti e insegnanti, amici e familiari e così via. Con l’attenzione che si è spostata sull’apprendimento online e sul lavoro da casa, la piattaforma ha assistito a un aumento senza precedenti dei download. Tuttavia, l’azienda vuole essere più di un’app. Vuole essere una piattaforma, un gigante del settore, e ha iniziato tanti nuovi progetti a quello scopo.

Ora, continuando l’ottimo lavoro, l’azienda ha annunciato un fondo di investimento da 100 milioni di dollari da investire in aziende che utilizzano il suo set di strumenti per lanciare prodotti che rivoluzionano il settore. La piattaforma pensa che ciò contribuirà a far crescere il suo ecosistema e consentirà alle start-up più promettenti di utilizzare il suo set di strumenti e avviare le proprie attività e invogliare gli sviluppatori a creare applicazioni su Zoom.

Colin Born, capo dello sviluppo aziendale di Zoom, ha scritto in un post sul blog: “Stiamo cercando aziende con un prodotto praticabile e una trazione iniziale del mercato e un impegno a sviluppare e investire nell’ecosistema Zoom”.

Secondo la società, il fondo aiuterebbe nella crescita del suo ecosistema di app Zoom, integrazioni, piattaforma per sviluppatori e hardware. Le società in portafoglio che riceveranno investimenti iniziali da Zoom Apps Fund otterranno tra $ 250.000 e $ 2,5 milioni. Ciò aiuterà le aziende a creare soluzioni che saranno il fulcro del modo in cui i clienti Zoom si incontrano, comunicano e collaborano.

Il CTO della piattaforma Brendan Ittelson ha dichiarato: “Una grande parte di questo sta aiutando a facilitare quelle prime aziende e dando loro l’accesso a risorse e connessioni all’interno di Zoom in modo che possano crescere e avere successo. Mentre l’azienda vuole investire con successo, gran parte di questo sta usando il fondo per incoraggiare gli sviluppatori a sfruttare le offerte della piattaforma di Zoom. Riteniamo che ti aiuteremo [these startups] costruire queste esperienze preziose e coinvolgenti e avendole e investendo, stiamo aiutando a portare soluzioni e ad espandere ulteriormente l’ecosistema e i nostri clienti dovrebbero trarne vantaggio”.

Zoom Apps, annunciato a Zoomtopia 2020, si riferisce a un ecosistema di applicazioni leader che migliorano la produttività delle riunioni ed esperienze più coinvolgenti, consentendo agli sviluppatori di creare applicazioni che alimentano i flussi di lavoro prima, durante e dopo le riunioni.

“Ho fondato Zoom nel 2011, quasi dieci anni fa. Senza il supporto dei primi investitori, Zoom non sarebbe quello che è oggi”, ha affermato Eric S. Yuan, CEO e fondatore di Zoom. “Ciò che ho imparato nell’ultimo anno è che dobbiamo mantenere le riunioni produttive e divertenti. La mia speranza è che lo Zoom Apps Fund aiuti i nostri clienti a incontrarsi più felici e a collaborare in modo ancora più fluido, e allo stesso tempo aiuti gli imprenditori a costruire nuove aziende man mano che la nostra piattaforma si evolve.”

Questa mossa aiuterà le nuove start-up emergenti a crescere e ottenere capitali da una delle più aziende del pianeta.

Il CFO di Zoom Kelly Steckelberg ha affermato che il fondo sarà aperto anche a società come fornitori di app di telemedicina o produttori di hardware per sale conferenze che desiderano utilizzare i sistemi video basati su cloud di Zoom.

“Questo aiuterà davvero a investire negli sviluppatori nelle prime fasi e ad ottenere una trazione iniziale sul mercato”, ha affermato. “È decisamente sulla linea dell’essere un investitore strategico.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *