Skip to content

Piano del Northeast Green Summit per combattere l’inquinamento

Un piano d’azione per combattere l’inquinamento, attuare pratiche e leggi ambientali e fornire servizi ambientali per migliori condizioni di vita è stato redatto al Northeast Green Summit, organizzato dal Meghalaya State Pollution Control Board, tenutosi qui di recente.

“Le aree urbane del nordest si stanno sviluppando a un ritmo veloce. L’esaurimento delle risorse naturali, la scarsità di acqua potabile, l’aumento dell’inquinamento atmosferico e gli effetti negativi dei cambiamenti climatici sono tra le principali minacce che gli amministratori urbani dovranno affrontare in conseguenza di questa rapida urbanizzazione”, affermava la prefazione al piano d’azione.

Al vertice hanno partecipato diversi esperti e ONG, tra cui l’International Institute of Waste Management, il Chintan Environmental Research and Action Group e il Center for Science and Environment.

L’evento ha inoltre rilevato che il contributo delle foreste al sostentamento e al benessere delle comunità urbane è ancora lontano dall’essere pienamente sfruttato. Ciò è dovuto principalmente alla mancanza di conoscenze, competenze e condivisione di informazioni sulla questione, sia a livello regionale che nazionale.

Il vertice ha presentato il piano regionale per l’attuazione di pratiche e leggi ambientali, la silvicoltura urbana e semiurbana nella regione e la fornitura di servizi ambientali.

Il piano prevede aria più pulita per le aree urbane. Per raggiungere l’obiettivo, si discute l’attuazione rigorosa delle normative per il controllo dell’inquinamento atmosferico.

Il piano prevede anche l’identificazione delle aree in cui l’inquinamento atmosferico è elevato e l’elaborazione di un piano d’azione per controllarlo.

Avanza l’idea di creare più stazioni di monitoraggio dell’aria in tutta la regione.

Il vertice ha deciso che il know-how tecnico e la condivisione delle conoscenze saranno effettuati con l’Himachal State Pollution Control Board per frenare l’inquinamento atmosferico.

Verrebbe proposto al governo di adottare misure rigorose contro i veicoli che violano le norme prescritte.

Per un’acqua più pulita nelle aree urbane, il piano mira a rendere le città aperte e libere dalla defecazione.

Gli esperti sono del parere che le possibilità di avere impianti di depurazione decentralizzati nel nordest debbano essere individuate e dovrebbero essere attuate.

I comitati di controllo dell’inquinamento degli stati nordorientali collaboreranno con il ministero dell’ambiente e delle foreste dell’Unione e il governo statale per assumere più personale tecnico e legale.

Il piano suggeriva di incoraggiare la gestione decentralizzata dei rifiuti come il compostaggio a livello di reparto, le modifiche allo statuto per multe e sanzioni per il mancato rispetto delle regole di gestione dei rifiuti solidi e l’identificazione di strutture per la gestione scientifica dei rifiuti biomedici, di plastica e elettronici.

Sebbene il piano d’azione del Northeast Green Summit sarà un processo continuo, il piano affermava che alcuni dei risultati dovrebbero essere raggiunti entro due anni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *