Skip to content

Nuovi musei in tutto il mondo da aggiungere alla tua lista dei desideri di viaggio

Quando il leggendario architetto IMPei ha aggiunto le piramidi di vetro al Museo del Louvre di Parigi nel 1989, ha immaginato che fosse un intervento controverso che riporterà Parigi come epicentro globale dell’arte e della cultura moderna per molto tempo. Oggi, all’età di 100 anni, Pei è testimone dell’immensa popolarità della sua architettura che da allora ha affascinato milioni di visitatori in tutto il mondo.

I musei sono punti di riferimento iconici. Sono tecnicamente un deposito archivistico di oggetti e scoperte di importanza culturale e storica. È stato il loro ruolo per secoli preservare, salvaguardare, ricercare e presentare gli oggetti di valore al pubblico a scopo di educazione, consapevolezza e piacere di visione.

Il contributo che i musei danno al turismo, in particolare nel turismo dei beni culturali, è stato significativo. Uno studio su questo settore turistico da un miliardo di dollari nel Regno Unito mostra che otto su 10 attrazioni turistiche del Regno Unito sono musei e gallerie. L’importanza dei musei è riconosciuta anche attraverso i suoi impatti sociali, economici, educativi e culturali.

Non c’è da meravigliarsi quindi che i migliori architetti di tutto il mondo vengano coinvolti nella progettazione di musei nelle principali città. All’insaputa di molti, le élite del design hanno gareggiato silenziosamente per lasciare un’eredità attraverso queste imponenti strutture.

Mentre pianifichi la tua vacanza di fine anno, risparmia del tempo per visitare almeno un museo in città; che si tratti del colossale Metropolitan Museum of Art di New York o del British Museum di Londra. E se hai fatto praticamente di tutto, dal Louvre al Museo Nazionale di Singapore, dai un’occhiata a questi nuovi musei degni di nota che devi visitare nel 2018.

Il Louvre Abu Dhabi è un museo di arte e civiltà; una partnership con il Louvre di Parigi. Migliaia di persone si sono radunate il primo giorno della sua apertura l’8 novembre 2017 per assistere all’inaugurazione di 23 gallerie e oltre 300 opere d’arte del Louvre e di altri musei francesi. (Credito: AFP/Karim Sahib tramite Getty Images)

I visitatori visitano il Museo del Louvre Abu Dhabi durante la cerimonia di apertura l’11 novembre 2017 sull’isola di Saadiyat nella capitale degli Emirati. (Credito: Getty Images)

Il Louvre Abu Dhabi è stato progettato dall’architetto vincitore del premio Pritzer Jean Nouvel che ha immaginato la struttura come un intreccio di motivi ripetitivi che formano un enigmatico design del soffitto. (Credito: Louvre Abu Dhabi)

Il Louvre Abu Dhabi è stato uno dei luoghi turistici più popolari sin dalla sua apertura. (Credito: Jean Nouvel)

Il design di Museo Sumida Hokusa da uno dei pochissimi architetti donne giapponesi, Kazuyo Sejima è qualcosa che non è stato fatto a Tokyo in Giappone. La struttura angolare di 4 piani ospita una collezione di oltre 1.800 opere del famoso pittore di blocchi di legno ukiyo-e Katsushika Hokusai, vissuto a Sumida oltre 200 anni fa. (Credito: Andia/UIG tramite Getty Images)

Snowscape dal fiume Sumida, c1832 è una delle tante opere d’arte sorprendenti di Hokusai Katsushika (1760-1849).(Credito: Immagini d’arte/Immagini del patrimonio tramite Getty Images)

Benvenuti nel primo museo Victoria and Albert oltre Londra, il primo museo di design scozzese in assoluto. Il Museo V&A comprende circa 300 pezzi di articoli del 15questo secolo ad oggi. L’apertura è prevista per settembre 2018. (Credito: V&A Museum of Design Dundee)

Il museo è stato progettato dall’architetto di fama internazionale Kengo Kuma, che è anche la mente creativa dietro il prossimo Stadio Olimpico del 2020 a Tokyo, in Giappone. Ecco una visione generale dei progressi al Dundee V&A Museum of Design il 4 gennaio 2018 a Dundee, in Scozia. (Credito: Jeff J Mitchell tramite Getty Images)

Forse ti saresti chiesto perché il Museo YSL è stato aperto a Marrakech tra tutti i posti. Per decenni, Yves Saint Laurent ha posseduto una casa in città e si è divertito a trascorrere del tempo a Marrakech con gli amici intimi e le sue relazioni amorose. Ha perfettamente senso che il Museo Yves Saint Laurent Marrakech ora si trova vicino alla sua ex casa, che ha acquistato e restaurato negli anni ’80. Ispirato agli archivi di Saint Laurent, il museo dedicato alla vita e all’opera dell’icona della moda francese è stato progettato dagli architetti francesi Studio KO.(Credito: Museo Yves Saint Laurent Marrakech)

Il museo espone una collezione di pezzi di ispirazione marocchina, insieme a foto, disegni e altri cimeli di Saint Laurent. C’è anche una biblioteca di ricerca con più di 6.000 libri se desideri immergerti nella storia della moda. (Credito: Museo Yves Saint Laurent Marrakech)

Yves Saint Laurent e Pierre Berg茅 hanno acquistato il Giardino Majorelle nel 1980 e hanno riportato la maison al suo antico splendore. La fusione delle tradizioni marocchine e del fascino contemporaneo ha ispirato Yves Saint Laurent durante i suoi decenni di permanenza in Marocco. (Credito: Fadel Senna/AFP via Getty Images)

La leggendaria artista d’avanguardia, Yayoi Kusama è meglio conosciuta per i suoi caratteristici pois, le vertiginose installazioni di specchi e, naturalmente, le sculture di zucca. Dopo il successo della sua mostra itinerante, “Infinity Mirrors”, che si è tenuta a Singapore, Melbourne, Los Angeles, Toronto e Cleveland lo scorso anno, i fan di Kusama sono stati ancora più entusiasti della recente apertura del Museo Yayoi Kusama a Tokio. (Credito: Yayoi Kusama)

All’ingresso, l’estetica di Kusama punteggia l’intera facciata in modo vertiginoso ma accattivante. (Credito: Yayoi Kusama)

Ci saranno cinque piani con i suoi colorati dipinti ripetitivi, spazi immersivi, una sala lettura e un negozio di articoli da regalo. I visitatori potranno anche vedere il suo ultimo lavoro, una zucca a pois rosa e oro sul tetto del museo. (Credito: Yayoi Kusama)

Il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Nusantara (MACAN), è il primo museo di arte moderna e contemporanea dell’Indonesia. Gli appassionati d’arte saranno lieti di trovare notevoli opere di Andy Warhol, Ai Weiwei, Jeff Koons e Yayoi Kusama in questo museo con sede a Giacarta. (Credito: Museo MACAN)

Il Museo MACAN presenta anche il lavoro di importanti artisti indonesiani tra cui Raden Saleh, le cui opere sono state esposte anche alla National Gallery di Singapore all’inizio di quest’anno.(Credito: Museo MACAN)

Non lasciare che le strisce riflettenti sulla facciata del Museo d’Arte Contemporanea MAIIAM sei pazzo; sono le opere creative degli architetti tailandesi, tutto(zona). Il design ultra contemporaneo ha dato a questo fiorente centro artistico e culturale l’attenzione globale quando è stato aperto per la prima volta nell’ottobre 2016. (Credito:Soopakorn Srisakul per MAIIAM Museo d’Arte Contemporanea)

La facciata è semplicemente uno scudo riflettente che crea l’interazione tra edificio e natura.(Credito:Soopakorn Srisakul per MAIIAM Museo d’Arte Contemporanea)

Situato nella città di Chiangmai, il museo ospita un’importante collezione privata di arte thailandese e regionale.(Credito:Soopakorn Srisakul per MAIIAM Museo d’Arte Contemporanea)

“Per presentare la collezione, un vecchio magazzino è stato drammaticamente trasformato in uno spazio dinamico che fornisce una piattaforma ben facilitata per una vasta gamma di attività. Pur mantenendo lo spirito industriale del magazzino, pozzi di luce che illuminano e illuminano lo spazio interno sono state create con l’uso di materiali locali,” all(zone)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *