Skip to content

Miglioramento del punteggio PSLE: il punteggio T è stato sostituito da otto fasce di voto più ampie nel 2021, notizie e storie principali su genitori e istruzione

SINGAPORE – Otto fasce di punteggio note come Achievement Levels (ALs) sostituiranno l’attuale sistema di punteggio a T dell’esame di fine scuola primaria (PSLE), ha annunciato mercoledì (13 luglio) il Ministero dell’Istruzione, rivelando i dettagli sul suo rinnovamento dell’esame nazionale e 1post secondario.

Le modifiche entreranno in vigore nel 2021, il che significa che coinvolgeranno coloro che hanno iniziato la Primaria 1 quest’anno.

Ecco come funzionerà: gli alunni saranno inseriti in otto AL per ciascuna materia. Coloro che ottengono 90 voti e oltre per una materia guadagneranno un AL1; Da 85 a 89 guadagna un AL2, un punteggio da 80 a 84 è AL3 e così via. Le bande si allargano nella parte inferiore – AL5 è un punteggio compreso tra 65 e 74, per esempio.

Gli AL vengono quindi aggiunti per formare il punteggio PSLE, che verrà utilizzato per il distacco 1 secondario.

Quattro AL1 in tutte e quattro le materie PSLE ​​- inglese, madrelingua, matematica e scienze – si tradurranno in un punteggio di 4. Il punteggio più basso che un allievo può ottenere è 32.

Le modifiche significano anche che il punteggio di un allievo non dipenderà più da come si comportano l’uno rispetto all’altro, come è ora.

MOE ha affermato che i cambiamenti fanno parte di un cambiamento più ampio per coltivare individui a tutto tondo e allontanarsi da un’enfasi eccessiva sui risultati accademici. Ridurranno la differenziazione fine degli studenti – una lamentela chiave dell’attuale sistema di punteggio; riflettere il livello di realizzazione di uno studente indipendentemente da come hanno fatto i suoi coetanei; e incoraggiare le famiglie a scegliere le scuole in base alla loro idoneità ai bisogni di apprendimento, ai talenti e agli interessi del bambino.

Abbreviazione di “punteggio trasformato”, il punteggio T aggregato è la somma dei punteggi T in tutte e quattro le materie. È un punteggio aggiustato che mostra quanto bene si comporta un allievo rispetto ai suoi coetanei. Il punteggio T è in vigore da decenni.

Molti si sono lamentati del fatto che il modo in cui differenzia gli alunni non è significativo. Ad esempio, un alunno con un punteggio T 231 può qualificarsi per una scuola secondaria ma non uno che ottiene un punteggio di 230. Ma con il nuovo sistema di punteggio, gli studenti non saranno più così finemente differenziati, poiché ci saranno solo 29 punteggi PSLE ​​possibili, rispetto a oltre 200 aggregati T-score con il sistema attuale, ha affermato MOE.

L’assegnazione della scuola secondaria continuerà a basarsi innanzitutto sul merito accademico, ha aggiunto il ministero. Ma poiché più studenti avranno lo stesso punteggio PSLE ​​e le scuole saranno meno differenziate dai punti di interruzione, i seguenti spareggi verranno utilizzati per gli studenti con lo stesso punteggio PSLE:

i) Cittadinanza

ii) Ordine a scelta

iii) scrutinio informatizzato

L’ordine di scelta è un nuovo spareggio. “Questo riconosce che le famiglie hanno una serie di considerazioni quando scelgono le scuole secondarie. Incoraggerà anche le famiglie a considerare fattori oltre i limiti e a fare le loro scelte in base alla cultura, all’etica e ai programmi unici di una scuola. Ciò aiuterà gli studenti a trovare una scuola che si adatta bene ai loro interessi e ai loro punti di forza”, ha affermato MOE.

Per l’ammissione alle scuole del Piano di assistenza speciale (SAP), gli studenti continueranno a essere riconosciuti per i loro risultati in lingua cinese superiore attraverso un vantaggio di pubblicazione.

I flussi della scuola secondaria rimarranno: gli alunni con un punteggio PSLE ​​da quattro a 20 si qualificheranno per il flusso Express. Quelli con punteggi PSLE ​​da 21 a 22 possono scegliere di iscriversi a Express o Normal (Academic). Quelli con punteggi da 23 a 24 verranno inseriti in N(A), mentre un punteggio di 25 dà agli alunni la scelta tra N(A) o Normale (Tecnico). Gli alunni che ottengono da 26 a 30 – con almeno un AL7 per inglese e matematica – si qualificano per N(T).

Coloro che ottengono AL8 per l’inglese e la matematica – e hanno punteggi di 31 o 32 – dovrebbero riprendere il PSLE, o iscriversi alla NorthLight School e alla Assumption Pathway School, scuole secondarie specializzate per coloro che non superano il PSLE.

Spiegando perché queste modifiche saranno implementate solo nel 2021 e non prima, MOE ha affermato: “Le modifiche PSLE ​​sono significative, quindi non affretteremo l’implementazione”.

I prossimi anni, ha aggiunto il ministero, saranno utilizzati per testare i nuovi sistemi di punteggio e di affissione degli esami; dare a genitori e scuole il tempo di familiarizzare con il nuovo sistema di punteggio e sviluppare programmi distintivi nelle scuole secondarie, in modo che gli studenti possano scegliere quelli che integrano i loro diversi bisogni di apprendimento, interessi e punti di forza.

Il ministro ad interim dell’Istruzione (Scuole) Ng Chee Meng, che ha parlato ai media dopo l’annuncio, ha affermato che il nuovo sistema di classificazione basato sugli otto AL mira a trovare un equilibrio tra “una differenziazione troppo fine” e “una differenziazione insufficiente”.

Ha affermato che è necessaria una certa differenziazione in base ai risultati degli studenti in modo che possano essere abbinati alla scuola secondaria più adatta alle loro esigenze e anche ridurre al minimo il livello di votazione.

Ha detto che il MOE ha fatto una simulazione e stima che solo 1 su 10 sarà soggetto a votazione.

In risposta ai genitori che desideravano che il MOE fosse stato più audace nei suoi cambiamenti, il signor Ng ha affermato che i cambiamenti non dovevano essere rivoluzionari, ma piuttosto evolutivi.

“Alcune cose sono meglio evolute e non rivoluzionate”, ha affermato osservando che il sistema educativo di Singapore è forte e robusto poiché gli educatori hanno fatto molto bene negli ultimi 50 anni nella costruzione di un sistema forte.

Hai domande sulle ultime modifiche al PSLE? Chiedi a Sandra a [email protected]

Abbiamo riscontrato alcuni problemi con l’accesso degli abbonati e ci scusiamo per l’inconveniente causato. Fino a quando non risolviamo i problemi, gli abbonati non devono accedere per accedere agli articoli ST Digital. Ma per i nostri PDF è ancora necessario un login.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *