Skip to content

Le prime CPU Zen 4 di AMD contengono un chip a 128 core progettato per il cloud

AMD ha presentato i suoi primi processori basati sulla sua nuova architettura Zen 4, che promettono molta potenza muscolare… almeno per alcuni utenti. Anand Tech osserva che AMD ha delineato la sua prima roadmap Zen 4 durante un evento di un data center virtuale e le prime due famiglie di CPU sono chip Epyc progettati per server e altre attività di elaborazione ad alte prestazioni. Il primo, soprannominato Genova, è progettato per l’elaborazione generica e offre fino a 96 core (grazie in parte a un processo a 5 nm), oltre al supporto per memoria DDR5 e periferiche PCIe 5.0. Arriverà nel 2022 e ora i partner stanno campionando i chip.

La star dello spettacolo potrebbe però essere Bergamo. Progettato per il cloud computing, enfatizza la densità del core ̵

Chiunque si aspettasse notizie sui processori Ryzen basati su Zen-4 sarà deluso. Non sorprende che AMD si sia concentrata sui clienti aziendali durante il suo evento e non si sia fatto menzione di parti tradizionali. Con questo in mente, non sorprenderà se AMD condividerà di più sull’hardware Ryzen di nuova generazione nei prossimi mesi.

Tutti i prodotti consigliati da Engadget sono selezionati dalla nostra redazione indipendentemente dalla nostra casa madre. Alcune delle nostre storie contengono link di affiliazione. Se acquisti qualcosa tramite uno di questi link, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *