Skip to content

La startup di concierge finanziario Zeni sta raccogliendo $ 34 milioni per mostrare alle PMI le loro finanze in tempo reale – TechCrunch

Il nuovo investimento arriva solo cinque mesi dopo che Zeni ha annunciato $ 13,5 milioni in un round di seed e di serie A combinato. La società ha raccolto un totale di $ 47,5 milioni dalla sua fondazione nel 2019 dai fratelli gemelli Swapnil Shinde e Snehal Shinde.

Nel nuovo round, Elevation è stata supportata dai nuovi investitori Think Investments e Neeraj Arora, nonché dagli investitori esistenti Saama Capital, Amit Singhal, Sierra Ventures, Twin Ventures, Dragon Capital e Liquid 2 Ventures. Nell’ambito dell’investimento, Ravi Adusumalli, fondatore e managing partner di Elevation Capital, entrerà a far parte di Zeni̵

I fratelli Shinde hanno avviato l’azienda dopo aver venduto la loro ultima attività, Mezi, un concierge di viaggio, ad American Express nel 2018 per $ 299 al mese. I fondatori hanno accesso in tempo reale alle informazioni finanziarie, inclusi depositi e prelievi, spese operative, tasse annuali e previsioni finanziarie, attraverso la dashboard Zeni. Puoi anche scaricare i dati finanziari nella “fetta” desiderata.

Al momento del suo round Seed / Series A, la società gestiva più di $ 200 milioni di fondi ogni mese, che sono cresciuti fino a oltre $ 500 milioni, ha detto a TechCrunch il CEO Swapnil Shinde. I clienti spaziano dalle startup di prevendita alle aziende con oltre $ 100 milioni di vendite annuali.

Oltre all’analisi di depositi e prelievi, l’azienda ha anche creato una funzione di ricerca per transazioni e tendenze di spesa e reddito per ciascun cliente e fornitore, ha affermato Snehal Shinde, chief product officer.

Zeni ha registrato una crescita del fatturato del 550% anno su anno, mentre la base clienti dell’azienda è cresciuta del 375%, guidata da referral e crescita organica, ha affermato Swapnil Shinde.

Nonostante la crescita, la Serie B è stata una sorpresa per i fratelli. La società è già “molto ben capitalizzata” con la maggioranza del round precedente ancora in vigore, ha affermato Swapnil Shinde.

Tuttavia, Zeni ha ricevuto così tante richieste in arrivo che ha detto che era troppo eccitante per passare oltre. Soprattutto con l’inclusione di Elevation Capital come investitore. Shinde ha detto che questo è interessante perché la società è un investitore in Paytm e “sa come costruire unicorni e lavorare insieme”.

I nuovi fondi verranno utilizzati per ampliare ulteriormente e sviluppare le funzioni di contabilità e contabilità e accelerare le assunzioni, in particolare nelle aree tecnologia, vendite e finanza. Shinde prevede di raddoppiare o triplicare il team finanziario nel prossimo anno.

“Più i nostri clienti si adattano alla loro serie B, più possono utilizzare la nostra soluzione in tempo reale per vedere cosa sta succedendo alle loro finanze, in particolare per le startup e le aziende che hanno più lavoratori remoti”, ha aggiunto Swapnil Shinde. “Zeni si adatta a questo”.

Ash Lilani, managing partner di Saama Capital, uno dei primi e maggiori investitori di Zeni, ha affermato di sapere quanto sia grande il mercato indirizzabile totale – 200 miliardi di dollari – e quanto questo tipo di servizi finanziari sia un enorme punto dolente per le startup.

“Sapere dove sei finanziariamente in tempo reale è difficile da fare, di solito ottieni queste informazioni alla fine del mese”, ha detto Lilani. “Penso che abbiamo l’opportunità di costruire una grande azienda. Sebbene Zeni sia alla ricerca di startup oggi, i mercati di piccole e medie dimensioni possono essere utilizzati. Man mano che crescono, Zeni diventa il loro controller nel back-end, mentre le aziende possono semplicemente assumere un CFO per prendere decisioni strategiche.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *