Skip to content

La regina Elisabetta II ospita il ricevimento di persona dopo i timori per la salute, le notizie sull’Europa e le migliori storie

LONDRA (AFP) – La regina Elisabetta II mercoledì (17 novembre) ha tenuto un’udienza faccia a faccia con l’ufficiale militare di grado più alto della Gran Bretagna, quasi un mese dopo la sua ultima apparizione pubblica.

La monarca di 95 anni si è ritirata da un evento annuale ricordando i caduti in guerra della Gran Bretagna domenica con una “slogata alla schiena”, l’ultima di diverse apparizioni cancellate che si sono aggiunte ai timori per la sua salute.

Ma ha accolto il capo di stato maggiore della difesa Nick Carter nella sua residenza del castello di Windsor a ovest di Londra per celebrare la sua partenza dal ruolo.

Carter era in piena uniforme cerimoniale e chiacchierava con la regina, che indossava un abito floreale verde, arancione e bianco nella Oak Room del castello ed era in piedi da sola, settimane dopo essere stata vista usare un bastone da passeggio.

Il filmato mostrava Carter che veniva accolto dalla croce bassotto-corgi del monarca, Candy, che giaceva sul pavimento con il tappeto rosso vicino alla porta mentre parlavano.

È stata la prima volta che la regina è stata vista svolgere un impegno di persona da quando ha ospitato un ricevimento a Windsor per investitori globali il 19 ottobre.

Il giorno successivo Buckingham Palace annunciò di essersi ritirata da un viaggio programmato di due giorni in Irlanda del Nord e le era stato consigliato di riposare per motivi medici.

Ma entro 24 ore, i funzionari reali sono stati costretti a confermare un articolo di giornale secondo cui aveva trascorso la notte in un ospedale privato nel centro di Londra dopo test non specificati.

Gli assistenti hanno insistito sul fatto che il pernottamento fosse per “motivi pratici” e che aveva ripreso “incarichi leggeri”, comprese le videochiamate con gli ambasciatori in arrivo.

La speculazione sulla sua salute è stata alimentata il 26 ottobre, tuttavia, quando si è ritirata da un’apparizione programmata al vertice delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico di questo mese.

Ancora una volta, ha seguito il “consiglio di riposo” dei medici e invece ha inviato un videomessaggio ai leader mondiali, esortandoli a intraprendere un’azione collettiva per fermare il riscaldamento globale in fuga.

Il suo figlio maggiore ed erede, il principe Carlo, 73 anni, ha partecipato all’evento in sua assenza e attualmente la rappresenta in una visita all’estero in Giordania ed Egitto.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha cercato di rassicurare il pubblico sulla salute della regina.

Domenica, ha detto di aver avuto un’udienza con lei, ma senza telecamere, mercoledì scorso, dicendo ai giornalisti: “Stava molto bene”. I funzionari del palazzo hanno accusato il programma frenetico della regina da quando è tornata dalle sue vacanze estive annuali nella sua tenuta di Balmoral, nel nord-est della Scozia.

Ha mantenuto i suoi impegni pubblici dalla morte del marito di 73 anni, il principe Filippo, ad aprile, incluso ospitare i leader del G-7 a un vertice in Cornovaglia a giugno.

Abbiamo riscontrato alcuni problemi con l’accesso degli abbonati e ci scusiamo per l’inconveniente causato. Fino a quando non risolviamo i problemi, gli abbonati non devono accedere per accedere agli articoli ST Digital. Ma per i nostri PDF è ancora necessario un login.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *