Skip to content

Il vaccino COVID-19 di Moderna mostra risultati promettenti nei primi studi

L’umanità potrebbe finalmente essere vicina allo sviluppo di un vaccino contro il COVID-19. Il candidato vaccone di Moderna, che era il primo ad essere testato sull’uomo negli Stati Uniti è apparso sicuro ed è stato in grado di stimolare una risposta immunitaria al virus.

I dati provengono da otto volontari sani che hanno partecipato a una sperimentazione sulla sicurezza di 45 soggetti iniziata all’inizio di marzo. Nel complesso, lo studio ha concluso che il vaccino era sicuro e tutte le parti hanno prodotto anticorpi. Questi anticorpi prodotti nei corpi di persone sane sono stati poi testati in cellule umane in laboratorio ed è stato osservato che erano in grado di fermare la replicazione del virus, soddisfacendo i criteri principali per qualificarsi come un vaccino efficace. Questi individui hanno registrato livelli di anticorpi che hanno superato i livelli riscontrati in coloro che si sono ripresi da COVID-19.

Questi risultati provengono da individui che hanno ricevuto dosaggi bassi (25 microgrammi) e medi (100 microgrammi). L’unico effetto negativo osservato all’interno di questo gruppo è stato l’arrossamento e il dolore al braccio di un volontario nel punto in cui è stato somministrato il colpo. All’interno di coloro che hanno ricevuto alti dosaggi, sono stati registrati febbre e mal di testa, sebbene questi sintomi siano durati solo per un giorno. Tuttavia, alti dosaggi sono stati eliminati da studi futuri. Moderna ha affermato che abbandonerà i piani per testare una dose da 250 mcg e testare invece una dose da 50 mcg.

Tuttavia, questa è solo una delle tre fasi di test prima che il vaccino sia disponibile per un uso diffuso. Moderna ha ricevuto l’approvazione dalla FDA per la seconda fase con 600 volontari che dovrebbe iniziare a breve. Secondo il Chief Medical Officer della compagnia Tal Zaks, se il vaccino supera tutte le fasi, possiamo anticipare un vaccino entro la fine di quest’anno o all’inizio del 2021.

Nel frattempo, la notizia ha alzato le azioni di Moderna del 20%. Moderna ha lanciato lunedì un’offerta di azioni da 1,34 miliardi di dollari al prezzo di 76 dollari per azione. Inizialmente, la società ha affermato di avere in programma di vendere $ 1,25 miliardi di azioni ordinarie per raccogliere fondi per lo sviluppo e la produzione di vaccini.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *