Skip to content

Il tour australiano dell’India è una rovina per i selezionatori della squadra indiana di cricket

Il tour di Sir Australia in India si è rivelato una rovina per i selezionatori della squadra indiana di cricket, dopo le sconfitte in serie dell’India negli anni ’20 e le internazionali di un giorno. L’allenatore, Ravi Shastri, è felice con 13 giocatori su 15 nella squadra attuale e sta solo cercando di riempire due posti vacanti. Tuttavia, la verità è che nessuno, a parte il capitano, Virat Kohli, MS Dhoni e alcuni giocatori di bowling, si è comportato abbastanza costantemente da meritarsi un posto nella squadra di Coppa del Mondo. Meno si parla del punto vitale numero 4, meglio è. Le nostre ‘famose’ aperture non sono riuscite a portare a termine una partita dopo l’altra. Hanno allestito una sana posizione di apertura solo una volta e, nonostante ciò, l’India ha perso quella partita.

I servizi di Dhoni sono stati persi nella partita a Mohali. Come Dhoni, anche Ravindra Jadeja è una risorsa per la squadra. È un tuttofare che può salvare da almeno 15 a 20 run sul campo ed effettuare run-out cruciali. Dinesh Karthik sarebbe un battitore custode migliore di Rishabh Pant. Il primo può anche essere provato come apertura così come per la posizione n. 4. Persino Mayank Agarwal, che è in gioco, potrebbe occupare lo slot di apertura e Rohit Sharma potrebbe giocare al numero 4. Ironia della sorte, a differenza di Cricket Australia, che ha consigliato sia a Steve Smith che a David Warner di fare bene durante la Premier League indiana in ordine per rivendicare un posto nella squadra della Coppa del Mondo, Kohli non è disposto a considerare le prestazioni dell’IPL per la selezione nella squadra indiana. Chiaramente, le buone prestazioni non faranno cambiare idea all’allenatore e al capitano, che sembrano aver già deciso 13 giocatori su 15.

N. Viswanathan,Coimbatore

Signore Non c’è vergogna nel perdere una partita o anche una serie, a condizione che si combatta con sicurezza. Tuttavia, la squadra di cricket maschile indiana, dopo essere stata in vantaggio per 2-0 negli ODI contro l’Australia e aver registrato un buon punteggio di oltre 350 punti a Mohali, non è riuscita a difendere il totale. Le abilità a sangue freddo di MS Dhoni e i suoi preziosi consigli da dietro il wicket sono state gravemente perse. Sebbene Ravi Shastri e Virat Kohli abbiano identificato l’undicesimo giocatore per la Coppa del Mondo, molti di loro, inclusa la coppia di apertura e il giocatore al numero 4, si sono rivelati incoerenti. Le triple sconfitte una contro la Nuova Zelanda e due contro l’Australia dovrebbero aprire gli occhi per l’allenatore, lo skipper e i selezionatori. Dovrebbero optare per il metodo di selezione “cavalli per corsi” e non elevare solo coloro che sono preferiti da Shastri e Kohli.

NV Krishnan,Chennai

Le sconfitte consecutive del Sir Team India nei T20 e negli ODI contro l’Australia in vista della Coppa del Mondo sono motivo di grande preoccupazione tra i fan e i selezionatori. Il modo in cui l’India ha perso la serie ODI con un margine di 3-2 quando era effettivamente davanti all’Australia nelle prime due partite ci dà una chiara indicazione che la squadra non è preparata per il più grande evento di cricket. La troppa sperimentazione nell’ordine di gioco dei battitori ha appena complicato le possibilità dell’India ai Mondiali. La squadra australiana era una squadra inesperta rispetto agli avversari. Tuttavia, hanno mostrato grinta e carattere e hanno battuto l’India nel loro stesso cortile. La sconfitta contro gli australiani potrebbe essere il campanello d’allarme richiesto ai Men in Blue per mettere insieme il loro spettacolo. I selezionatori hanno un compito difficile davanti a loro.

Iftekhar Ahmed,Calcutta

Le sconfitte di Sir India contro l’Australia, in particolare nella partita di Mohali, sono benedizioni sotto mentite spoglie. Hanno dimostrato che i piani dell’allenatore per la Coppa del Mondo sono allo sbando. Crede di avere 13 giocatori su 15 pronti per la Coppa del Mondo, ma a parte Virat Kohli, MS Dhoni e alcuni giocatori di bowling, nessuno si è dimostrato affidabile. Tutti i battitori erano vulnerabili all’oscillazione, al ritmo e persino alle rotazioni. L’allenatore e il capitano dovrebbero rendersi conto delle loro follie.

N. Mahadevan,

Chennai

Nuovi orizzonti

Signore È stato incoraggiante leggere che Reshma Nilofer Naha è diventata la prima donna pilota fluviale dell’India (“La donna conquista il fiume e l’ostacolo di genere”, 12 marzo). Ha sfatato i miti sulle capacità delle donne e ha eccelso in una professione dominata dagli uomini. Guida le navi dal Golfo del Bengala ai porti di Calcutta e Haldia attraverso il fiume Hooghly. Dice che navigare sull’Hooghly è difficile a causa di curve, canali stretti e variazioni della profondità dell’acqua. Le donne sono generalmente scoraggiate dal perseguire professioni che coinvolgono forza fisica e agilità. L’impresa di Reshma ispirerà le donne a esplorare la loro vera vocazione.

Aratrika Biswas,Hooghly

Buon lavoro

Signore La recente tendenza dei social media è #trashtag, e in realtà sta spingendo le persone a fare del bene. Sfida le persone a trovare un’area cosparsa di spazzatura, a ripulirla completamente e a pubblicare online le foto del “prima” e del “dopo”. È decollato nei paesi del sud-est asiatico, dove il problema del littering è più grande che in Occidente. Alcuni dei post sono davvero sorprendenti. Ampie fasce di terreno precedentemente ricoperte di plastica e altri rifiuti non deperibili vengono ripulite per rivelare un bellissimo terreno aperto. In India, Mumbai ha guidato questa tendenza, con diverse spiagge sporche che sono già state ripulite.

Nel mondo odierno guidato dalla percezione, le persone sembrano non essere disposte a fare nulla senza la promessa di una conferma tra i loro coetanei e seguaci. La sfida del #trashtag sta almeno facendo una differenza palpabile per l’ambiente. Se le persone potessero mostrare un tale comportamento senza il richiamo dei punti brownie su Internet, il mondo potrebbe essere un posto molto migliore.

Kirti Soni,Bombay

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *