Skip to content

Il ciclone Gulab approda tra Odisha e Andhra Pradesh

La tempesta ciclonica Gulab è atterrata domenica sera tra Gopalpur nell’Odisha meridionale e Kalingapatnam nell’Andhra Pradesh settentrionale, poche ore dopo che due turisti del Bengala sono annegati a Balasore mentre facevano il bagno in un mare già turbolento.

L’impatto della tempesta è stato avvertito nei distretti dell’Odisha di Gajapati, Rayagada, Koraput e Malkangiri. Anche il distretto di Srikakulam di Andhra è stato colpito.

Intorno alle 21:00, tre ore dall’inizio del processo di approdo, il vento non era molto forte a Odisha, ha detto a PTI il commissario speciale per i soccorsi PK Jena. In alcuni distretti vengono segnalate piogge intermittenti da lievi a moderate, ha aggiunto Jena.

Intorno a mezzanotte, i rapporti suggerivano che la tempesta si stava indebolendo.

Debarshi Singh, 23 anni, e Abhradip Acharya, 22 anni, entrambi residenti a Madhyamgram, sono stati portati via sulla spiaggia di Talsari nel distretto di Balasore, che confina con la spiaggia di Digha nel Bengala, intorno alle 14:30-15.

“Provenivano da Madhyamgram nel Bengala. Cinque turisti stavano facendo il bagno in mare quando due di loro sono andati in profondità, sfidando gli avvertimenti della popolazione locale. Sono stati spazzati via”, ha detto al Telegraph una fonte della polizia marittima di Talsari.

Sono in corso sforzi per rintracciare un peschereccio che era salpato due giorni fa da qualche parte tra Puri e Konark e non è tornato.

Per precauzione, il governo statale aveva ordinato la chiusura di tutte le scuole in 11 distretti. Il primo ministro Naveen Patnaik, che si trova a Delhi in visita ufficiale, ha parlato con i collezionisti per rivedere le misure di sicurezza.

Il primo ministro Narendra Modi ha parlato con Naveen e ha promesso tutto l’aiuto.

Tutti coloro che vivevano nelle aree vulnerabili erano stati evacuati prima che la tempesta ciclonica colpisse.

Consapevole della situazione Covid, il governo statale ha inviato mascherine e disinfettanti ai rifugi e ha esortato le persone ad aderire al protocollo pandemico.

L’approdo ha assistito a maremoti di circa mezzo metro più alti di quelli visti durante le maree astronomiche, in particolare nel distretto di Ganjam, dove molte zone basse sono state allagate.

Molte parti dello stato, in particolare i sette distretti più colpiti e le città di Khurda, Puri e Bhubaneswar, hanno subito forti piogge prima dell’approdo.

I servizi ferroviari sono stati cancellati, deviati, riprogrammati o troncati. I voli dall’aeroporto di Bhubaneswar sono stati cancellati in serata.

Il governo dell’Odisha ha schierato 42 unità dell’Odisha Disaster Rapid Action Force, 24 unità della National Disaster Response Force e 103 unità dei servizi antincendio. La marina ha schierato due navi — INS Dega e INS Rajaji — e un aereo a Visakhapatnam.

È improbabile che Odisha cerchi assistenza della marina o dell’aviazione, ha affermato il commissario speciale per i soccorsi PK Jena.

“Odisha ha già un solido meccanismo per affrontare le conseguenze di un ciclone. Non credo che avremo bisogno dei servizi della marina o dell’aviazione”, ha detto.

Segnali di pericolo sono stati issati in tutti i porti dell’Andhra Pradesh e dell’Odisha.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *