Skip to content

I migliori sorsi: 5 drink che abbiamo adorato a febbraio 2021 | Stile di vita Asia Hong Kong

Best Sips è uno sguardo alle bevande alcoliche più incredibili o meno che abbiamo bevuto nell’ultimo mese. Quelli che hanno rinnovato il nostro amore per i luoghi consolidati; ha attirato la nostra attenzione ad una nuova apertura; o ci ha appena impressionato la creatività e l’abilità dei talentuosi barman e mixologist di Hong Kong. Dalle bevande in affascinanti bar per immersioni al premiato aperitivo in stabilimenti a cinque stelle, queste sono le migliori bevande da provare a Hong Kong; le bevande per le quali ti consigliamo di fare un viaggio speciale.

La bevanda: Rum acido (HK $ 50)

Questo sa di burro di arachidi.

Per alcuni, questo sarà il ultimo punto di forza unico, ea questo dico: ‘Lo stesso. Diventiamo amici.’

Per chi ha bisogno di un po’ di persuasione in più: ha un sapore un po’ salato. È un acido al rum. Sono 50 HK$. Puoi mangiarlo con il pollo fritto più croccante che questa città abbia mai visto, sotto una foto incorniciata di Avril Lavigne con alcuni karaoke malaticci degli anni ’80 che fanno da colonna sonora alla tua serata. E se questo ancora non ti convince, non so cosa dire. Prendi la Mela Whisky. (Suo veramente buona anche.) Joey Wong, editore

The Last Resort, 52B Peel Street, Central, Hong Kong, +852 2442 2440

La bevanda: Cioccolata calda firmata

La mia filosofia con indulgenza è semplice, davvero. Avremo il latte intero, per favore. Niente metà e metà, niente due per cento. Nessun angolo tagliente. Nessun tentativo a mezz’asta di essere “bravi”. Domani è una nuova alba, un nuovo giorno per insalate buone, sostanziose e sfiziose, ma proprio qui, proprio ora? Delizioso, molto-cattivo-ma-molto-buono le prelibatezze invitano. Li mangerò con gusto, grazie mille.

Non ci sono molte cose che mi morderei il pollice, ma la cioccolata calda fatta con l’acqua? Considera la punta del pollice. Immagina la mia sorpresa quando l’adorabile signora al bancone di Casa Cacao mi ha informato onestamente della mia cioccolata calda, la migliore che abbia mai avuto era fatta con l’acqua.

La cioccolata calda firmata Casa Cacao è composta per il 72% da monoriginecacao della foresta di Kaithpara nel Kerala, in India; qui crescono anche frutti come papaya, cocco e mango oltre a spezie come pepe nero e cardamomo. Sono ancora sconcertato dalla finitura liscia e cremosa della cioccolata calda nonostante la sua composizione senza latte; tutto quello che so è che ho finito fino all’ultima goccia. Ne ho leccato anche l’ultimo pezzo dalla tazza, mentre ci sono. Così buono. Joey Wong, editore

Casa Cacaopop-up, Cupping Room, Negozio 309, 3/F, Ocean Centre, Harbour City, 3-27 Canton Road, Tsim Sha Tsui, +852 9446 8699

La bevanda: Una foglia verde (HK $ 180)

Se una margarita alla fragola avesse una sorella maggiore sofisticata che andasse alla Sorbona, beve il suo caffè nero e in qualche modo, inspiegabilmente, si toglie un berretto sfocato con stampa leopardata, sarebbe A Green Leaf di The Aubrey. Dolce ma non così apertamente, quasi agrumato ma non eccessivamente, A Green Leaf si trova graziosa in un bicchiere vecchio stile, trangugiato su un cubetto di ghiaccio extra large guarnito con foglie di Perilla. È adorabile, freddo alla perfezione e davvero rinfrescante.

Un altro punto da notare: il menu dei cocktail stagionali dell’Aubrey, pianificato per sei rotazioni all’anno, è incentrato su un ingrediente speciale; il suo attuale trio di cocktail stagionali punta sulla fragola giapponese. Joey Wong, editore

La bevanda: Sake frizzante

C’è qualcosa in una bevanda frizzante che suscita una sensazione di decadenza. Un senso dell’occasione. Qualcosa da festeggiare. Un drink lussuoso a cui non puoi fare a meno di prendere il mignolo, il tè pomeridiano con la regina. Questo è stato il caso del sake frizzante dell’Aubrey. La bevanda in questione era semplice, senza fronzoli; nessun equipaggiamento eccessivo o ‘bolla e pop’ dal suono drammatico quando stappato, ma una bottiglia di sakè semplice e semplice. Shichiken giapponese, per l’esattezza. Il fatto che fosse frizzante era un interesse in sé, un profilo che dovevo ancora provare. Versandosi torbido, il sake frizzante Shichiken è un flusso satinato di bianco latte – a prima vista – fino a quando le chiazze scintillanti letterali catturano la luce e brillano in modo invitante come per magia. Servito freddo, un ritrovato favorito personale, era rinfrescante con delicate note fruttate che indugiavano delicatamente ad ogni sorso. Una gradita alternativa al profilo prepotente delle sue controparti più calde. Un’altra cosa grandiosa delle bevande frizzanti, il suo soddisfacente ricordo dell’estate e del sole. Resort sull’oceano. Lunghi pomeriggi crogiolandosi al caldo. Semplice, dolce e così facile da bere, rende questo sake frizzante esattamente il tipo che vorresti avere in mano. Loria Sahmet, Editor di stile

The Aubrey, Mandarin Oriental, 25/F, 5 Connaught Road Central, Central, +852 2825 4001

La bevanda: Profumo amaro

Sarò il primo a dirlo: non sono il più grande fan di Campari. C’è un momento molto specifico a metà estate in cui avrei il formicolio per un Aperol Spritz; anche allora, non è mai la mia bevanda preferita, preferirei un bicchiere di ros茅. Detto questo, questo profumo amaro o, come è stato presentato alla distilleria Tankyu, un Negroni Lite era delizioso. I componenti del pompelmo della bevanda hanno introdotto un profilo agrumato che è aspro, leggero e meravigliosamente rinfrescante.

Nessuna garanzia, tuttavia, che il tuo assaggerà Esattamente come il mio. Tankyu Distillery opera su un ‘Omakasé cocktail experience dalle 17:00 dal giovedì al sabato, ovvero, il team di mixologist personalizzerà il tuo drink a seconda delle condizioni meteorologiche e dei prodotti disponibili per i tuoi particolari capricci e fantasie. Joey Wong, editore

Tankyu Distillery, 4/F, The Mills, 45 Pak Tin Par Street, Tsuen Wan, Hong Kong, +852 3460 2339

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *