Skip to content

Galleria: Il dopocena di Audemars Piguet

Art Basel Hong Kong ha aperto le sue porte ieri sera a un’esclusiva lista di VIP, che sono stati tra i primi a camminare attraverso la fiera d’arte contemporanea di livello mondiale e ad ammirare i pezzi presentati da alcune delle migliori gallerie del mondo. In partnership con Art Basel dal 2013, Audemars Piguet è ancora una volta uno dei marchi prestigiosi che rilevano la Collectors’ Lounge della fiera; quest’anno, il marchio ha commissionato all’artista scultore e designer di Brooklyn Fernando Mastrangelo di elaborare un nuovo concetto di design per il suo stand VIP.

Intitolato Il Vallmouth, L’opera di Mastrangelo consiste in un insieme di sfumature senza soluzione di continuità di toni e trame che si ispirano ed evocano la casa di Audemars Piguet nelle montagne del Giura svizzero, mentre lo spazio stesso è stato allestito con pareti stratificate composte da elementi riutilizzati e frantumati dal paesaggio di Valall茅e de Joux. L’idea è dimetti il ​​passato e il presente in conversazione digiocando con le manifestazioni geologiche del tempo — il paesaggio naturale — attraverso la decostruzione e la ricostruzione.

Per celebrare il nuovo concetto di lounge di quest’anno, l’orologiaio svizzero ha ospitato una serie di eventi per tutta la notte e l’ha concluso in bellezza con un party dopo cena al Loft 22. Olivier Audemars, vicepresidente del consiglio di Audemars Piguet e il Il pronipote del co-fondatore Edward Auguste Piguet e l’attrice taiwanese Ruby Lin erano presenti per ospitare la festa. Dai un’occhiata alla nostra gallery per scoprire chi altro c’era.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *