Skip to content

Come realizzare una stazione di affilatura | Come affilare gli strumenti

“. L’obiettivo di levigare uno strumento o un coltello su una serie di pietre è quello di consumare uno strato di acciaio, esponendo un nuovo strato di acciaio che darai la forma a un punto estremamente fine e ben levigato. Per farlo, è necessario pietre in una gamma di grana, da grossolana a fine ed è necessario un lubrificante destinato a lavorare con le pietreu2014acqua per pietre d’acqua, olio per pietre oleose. Il lubrificante fa due cose. Aiuta l’acciaio a scivolare più facilmente sulla pietra superficie della superficie e sospende anche le particelle di acciaio e pietra. Mantenere le particelle in alto in uno strato di fluido (olio o acqua) impedisce che vengano macinate nella superficie della pietra. Una superficie pulita, senza essere intasata dalle particelle, è un superficie più abrasiva. Partendo dalla grana più grossa e più veloce (o dalla successiva più liscia) lavorare da una pietra all’altra. I semplici sistemi di levigatura possono consistere nella levigatura su due grane, essenzialmente grossolane e lisce. Ma per produrre un bordo davvero affilato , servono almeno tre grane, quattro è anche meglio R. Un tipico sistema di levigatura a pietra a olio a due grane può consistere in nient’altro che una singola pietra a doppia faccia, ogni lato misura circa 2 pollici di larghezza per 8 pollici di lunghezza. Un lato avrà grana 100 e l’altro grana 320. Un sistema di pietre ad acqua più avanzato può essere costituito da quattro pietre di grana 220, 1000, 4000 e 8000. In tal caso, la pietra a grana 220 potrebbe essere troppo ruvida e riservata solo alla riparazione di una superficie intaccata. Esistono diverse opinioni su come affinare gli strumenti. Alcuni falegnami affinano entrambi i lati di uno strumento con bordo smussato attraverso tutte le grane; altri levigano solo lo smusso attraverso tutte le grane e poi rifiniscono il lato piatto sull’ultima grana più liscia. Indipendentemente da come lo fai, trova un processo che funzioni in modo coerente per te. Ci vuole molta pratica per diventare bravi nel processo e velocemente. E non lasciarti trasportare dal tentativo di produrre ogni volta un bordo davvero affilato. Lavori il legno, non esegui interventi chirurgici. Hai bisogno di strumenti abbastanza affilati per fare il loro lavoro, e questo è tutto. Il tempo inutile trascorso alla stazione di affilatura non è la lavorazione del legno, una stazione ben progettata può riportarti al progetto a portata di mano il prima possibile. Questi strumenti aiuteranno i piani e i materiali Il passo dopo passo Questa semplice configurazione utilizza un pezzo di compensato di scarto con un piccolo bordo di fissaggio, fatto di legno tenero da 1/2 x 1/2u2013 pollice, per ogni pietra. Ho iniziato con un quadrato di compensato da 18 x 24 pollici. Ciò mi ha dato molto spazio per posizionare le mie pietre d’acqua, ognuna delle quali misura 2 3/8 x 7 3/8 u2013 pollici. In termini di dimensioni della stazione e posizione delle pietre, puoi facilmente adattare questo design alle tue particolari pietre per affilare e alle tue esigenze. Nel mio caso, affilo scalpelli e ferri da pialla. Ciò significava che le pietre potevano essere posizionate ugualmente sulla base in compensato, alla stessa altezza. È controintuitivo pensare di posizionare le pietre per affilare a diverse altezze, ma questa configurazione è vantaggiosa se intendi affilare utensili da intaglio o posate con manici grandi, come utensili per tornio, che richiedono spazio. Per fare la mia stazione, ho tagliato in anticipo le strisce di legno: sei strisce lunghe per l’asse lungo delle pietre e sei strisce corte per l’asse corto. Ho posizionato ogni pietra sulla base di compensato, ho incollato una striscia su di essa, quindi ho fissato la striscia con dei fermagli. Quando uso la mia stazione, ne fisso la base alla panca, estraggo le pietre dal secchio dell’acqua, le metto in posizione e le affilerò in pochi minuti. Un breve video tutorial”,”wordCount”:674}]

POP Projects è una raccolta di progetti nuovi e classici di oltre un secolo di Meccanica popolare. Padroneggia le abilità, ottieni consigli sugli strumenti e, soprattutto,

“.


L’obiettivo di levigare uno strumento o un coltello su una serie di pietre è quello di consumare uno strato di acciaio, esponendo un nuovo strato di acciaio che darai forma a un punto estremamente fine e ben levigato.

Per fare ciò, hai bisogno di pietre in una gamma di grana, da grossolana a fine e hai bisogno di un lubrificante destinato a lavorare con le pietre: acqua per pietre d’acqua, olio per pietre d’olio. Il lubrificante fa due cose. Aiuta l’acciaio a scivolare più facilmente sulla superficie della pietra e sospende anche l’acciaio e le particelle di pietra. Tenere le particelle in alto in uno strato di fluido (olio o acqua) evita che vengano macinate sulla superficie della pietra.

Non lasciarti trasportare dal tentativo di produrre ogni volta un bordo davvero affilato. Stai lavorando il legno, non eseguendo interventi chirurgici.

Una superficie pulita, senza essere intasata da particelle, è una superficie più abrasiva. Partendo dalla grana più grossa e più veloce (o dalla successiva più liscia) lavora da una pietra all’altra. I sistemi di levigatura semplici possono consistere nella levigatura su due grane, essenzialmente grossolane e lisce. Ma per produrre un bordo davvero affilato, sono necessarie almeno tre grane, quattro è anche meglio. Un tipico sistema di levigatura a pietra a olio a due grane può consistere in nient’altro che una singola pietra a doppia faccia, ogni lato misura circa 2 pollici di larghezza per 8 pollici di lunghezza. Un lato avrà grana 100 e l’altro grana 320.

Un sistema di pietre ad acqua più avanzato può essere costituito da quattro pietre di grana 220, 1000, 4000 e 8000. In tal caso, la pietra a grana 220 potrebbe essere troppo ruvida e riservata solo alla riparazione di una superficie intaccata. Esistono diverse opinioni su come affinare gli strumenti. Alcuni falegnami affinano entrambi i lati di uno strumento con bordo smussato attraverso tutte le grane; altri levigano solo lo smusso attraverso tutte le grane e poi rifiniscono il lato piatto sull’ultima grana più liscia.

Indipendentemente da come lo fai, trova un processo che funzioni in modo coerente per te. Ci vuole molta pratica per diventare bravi nel processo e velocemente. E non lasciarti trasportare dal tentativo di produrre ogni volta un bordo davvero affilato. Stai lavorando il legno, non eseguendo interventi chirurgici. Hai bisogno di strumenti che siano abbastanza affilati per fare il loro lavoro, e questo è tutto. Il tempo inutile trascorso alla stazione di affilatura non è la lavorazione del legno: una stazione ben progettata può riportarti al progetto a portata di mano il prima possibile.

Questi strumenti aiuteranno

Piani e materiali

Il passo dopo passo

Questa semplice configurazione utilizza un pezzo di compensato di scarto con un piccolo bordo di ritegno, fatto di legno tenero da 1/2 x 1/2 pollice, per ogni pietra. Ho iniziato con un quadrato di 18 x 24 pollici di compensato da ¾ pollici. Questo mi ha dato molto spazio per posizionare le mie pietre d’acqua, ognuna delle quali misura 2 3/8 x 7 3/8 pollici.

In termini di dimensioni della stazione e posizione delle pietre, puoi facilmente adattare questo design alle tue particolari pietre per affilare e alle tue esigenze. Nel mio caso, affilo scalpelli e ferri da pialla. Ciò significava che le pietre potevano essere posizionate ugualmente sulla base in compensato, alla stessa altezza. È controintuitivo pensare di posizionare le pietre per affilare a diverse altezze, ma questa configurazione è vantaggiosa se intendi affilare utensili da intaglio o posate con manici grandi, come utensili per tornio, che richiedono spazio.

Per fare la mia stazione, ho tagliato in anticipo le strisce di legno: sei strisce lunghe per l’asse lungo delle pietre e sei strisce corte per l’asse corto. Ho posizionato ogni pietra sulla base di compensato, ho incollato una striscia su di essa, quindi ho fissato la striscia con dei fermagli. Quando uso la mia stazione, ne fisso la base alla panca, estraggo le mie pietre dal secchio dell’acqua, le metto in posizione e le affilerò in pochi minuti.

Un breve video tutorial

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *