Skip to content

Calcio: Palatsides non ha avuto alcun impatto, affermano i membri della confraternita locale, Football News & Top Stories

SINGAPORE – La confraternita calcistica locale ha espresso una valutazione avvincente dell’ex direttore tecnico della Federcalcio di Singapore (FAS) Joseph Palatsides, valutando il suo mandato di 2 anni con una media di appena 3,35 su 10 in un sondaggio di 20 funzionari, allenatori e giocatori coinvolti nel gioco qui.

Palatsides è stato presentato come il nuovo capo dell’Academy coaching per il club di A-League Melbourne Victory mercoledì mattina (10 novembre), meno di 24 ore dopo l’annuncio della sua partenza dalla FAS a causa di “motivi di salute e personali” causati dalla pandemia.

La sua brusca uscita – avvenuta appena cinque mesi dopo aver firmato una proroga di due anni dopo i primi due anni – e il successivo rapido trasferimento a Victory hanno sollevato le ire di alcuni nella scena locale.

Delle 20 persone che The Straits Times ha contattato – inclusi allenatori che hanno precedentemente prestato servizio nella formazione FAS, funzionari dei club della Singapore Premier League (SPL) ed ex giocatori della nazionale – e hanno valutato il mandato di Palatsides, solo due gli hanno dato un punteggio di più di cinque su 10. Due individui hanno rifiutato di valutarlo.

Uno di loro che ha rifiutato, l’allenatore del Geylang International Md Noor Ali, ha dichiarato: “Penso che non sia giusto giudicarlo perché il suo tempo qui ha coinciso con la pandemia di Covid-19. Potrebbe aver avuto dei piani ma non è stato possibile eseguirli durante questo periodo.”

Molti ST hanno parlato con la quale si sono detti sorpresi dalla natura dell’uscita di Palatsides. In effetti, i membri del consiglio della FAS – che hanno chiesto di non essere nominati – hanno condiviso di non essere a conoscenza della sua imminente partenza fino a quando un sito web australiano non ha riportato le notizie poche ore prima dell’annuncio frettoloso della FAS.

Firdaus Kassim, vice-allenatore dell’Hougang United, che in precedenza ha allenato in club thailandesi e ha lavorato con le squadre nazionali di Singapore e Laos, ha dichiarato: “A malapena riusciamo a vedere cosa era in programma che avrebbe dovuto essere implementato”.

Il giocatore della SPL è diventato un esperto di calcio e il commentatore Rhysh Roshan Rai ha aggiunto che è stato uno shock dato che il ruolo di direttore tecnico è legato ai piani a lungo termine di un’associazione. Inoltre, la FAS aveva annunciato un obiettivo per qualificarsi per la Coppa del Mondo 2034, chiamato Unleash The Roar.

“Come membro del pubblico e come stakeholder di Unleash The Roar, di cui ci viene chiesto di far parte e in cui crediamo… ci deve essere più trasparenza in quello che è successo qui”, ha affermato la Rai.

“Com’è che ha firmato un contratto, poi sta lavorando a casa in Australia e ora ci ha lasciato?”

Nella sua dichiarazione ai media, la FAS ha affermato che gli “sforzi nello sviluppo giovanile” del Palatsides sono stati riconosciuti dalla Confederazione calcistica asiatica quando a Singapore è stata offerta la piena adesione al suo programma Elite Youth nel 2020.

Sotto la sua sorveglianza, il dipartimento tecnico della FAS ha anche “rivisto e rinnovato il curriculum esistente” per educare gli allenatori sulle migliori pratiche del gioco moderno, mantenendosi in linea con la filosofia calcistica della FAS.

Questo curriculum è stato distribuito a tutti i livelli di allenatori qui, inclusi gli sviluppatori di allenatori, i responsabili dello sviluppo giovanile e quelli dei centri di eccellenza dei club, nonché l’ActiveSG Football Academy, ha aggiunto la FAS.

Ma un ex allenatore della SPL, che ha rifiutato di essere nominato, ha partecipato a una sessione Zoom in cui Palatsides e altri allenatori della FAS hanno elaborato la filosofia di gioco della FAS e hanno affermato di non essere rimasto impressionato dai piani “di base”.

Un altro allenatore, che da oltre un decennio si occupa di allenatore di calcio giovanile, ha detto: “Siamo meno (fuori) senza di lui? No. Non ha avuto alcun impatto a nessun livello”.

Firdaus ha suggerito che i borbottii a terra siano dovuti ai cambiamenti che potrebbero sorgere con un nuovo uomo al timone, che prenderà il posto del direttore tecnico ad interim Philippe Aw.

“Ripartiamo che ci riporterà indietro di qualche anno o eseguiamo quanto previsto?” chiese Firdaus. “Un nuovo direttore tecnico potrebbe avere le sue idee su come dovrebbero essere gestite determinate cose”.

Noor ha affermato che l’esperienza è un requisito fondamentale per il prossimo direttore tecnico, che deve anche comprendere il paesaggio locale.

“Serve qualcuno duro come direttore tecnico, perché ha bisogno di fare grandi cambiamenti per cambiare le cose”, ha detto l’ex ala nazionale. “Non puoi avere un sì uomo.”

La Rai ha detto che il neoassunto deve essere “fermamente impegnato per la causa” e uno che “vuole davvero lasciare il segno”.

Il presidente di Tampines Rovers, Desmond Ong, è d’accordo, dicendo che deve esserci a lungo. “Ha bisogno di vedere attraverso tutti i piani che ha e assicurarsi che quei piani vengano attuati. La Roma non è stata costruita in un giorno (e nel calcio) due anni non funziona”.

Abbiamo riscontrato alcuni problemi con l’accesso degli abbonati e ci scusiamo per l’inconveniente causato. Fino a quando non risolviamo i problemi, gli abbonati non devono accedere per accedere agli articoli ST Digital. Ma per i nostri PDF è ancora necessario un login.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *