Skip to content

Biden, la grande bugia di Harris sulla polizia di frontiera

Il giusto processo a volte sembra un concetto estraneo all’amministrazione Biden, in particolare quando si tratta di come affrontare la crisi alla frontiera.

Questo principio giuridico fondamentale così importante da apparire due volte nella Costituzione degli Stati Uniti mi è venuto in mente dopo Presidente BidenJoe BidenI repubblicani della Florida votano per limitare i mandati sui vaccini Il disegno di legge onora i 13 membri del servizio uccisi in Afghanistan si dirige alla scrivania di Biden Difesa notturna e sicurezza nazionale Presentato da Boeing Il Pentagono promette maggiore trasparenza sugli attacchi aerei ALTRO ha dichiarato durante una breve conferenza stampa venerdì che i suoi stessi agenti della polizia di frontiera erano colpevoli e sarebbero stati puniti.

“Vedere le persone trattate come loro, i cavalli che corrono a malapena, le persone legate”, ha detto Biden degli agenti della polizia di frontiera a cavallo che sono stati accusati di frustare i migranti haitiani che cercavano di attraversare il confine meridionale. “È oltraggioso. Ti prometto che quelle persone pagheranno. Ci sarà un’indagine in corso ora e ci saranno conseguenze. Ci saranno conseguenze.”

“Quelle persone pagheranno.” Alla faccia degli innocenti fino a prova contraria.

Per usare una delle frasi preferite del presidente, ecco l’accordo: si scopre che il fotografo che ha scattato le foto che sono diventate virali di agenti di frontiera a cavallo a Del Rio, in Texas, dice che nessun migrante è stato frustato e che le foto sono state fraintese.

“Alcuni degli uomini haitiani hanno iniziato a correre, cercando di aggirare i cavalli”, ha detto Paul Ratje a KTSM a El Paso, in Texas. “Non li ho mai visti frustare nessuno… Lo stava facendo oscillare, ma può essere frainteso quando si guarda l’immagine.”

Sì, si scopre che le “fruste” che così tanti nei media e alcuni nell’amministrazione Biden hanno detto che venivano usate erano in realtà briglie, che i cavalieri usano per aiutare a dirigere i loro cavalli.

Quando è stato chiesto se il presidente avesse pregiudicato l’indagine, l’addetto stampa della Casa Bianca ha affermato di non aver fatto nulla del genere.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

“Il presidente non ha pregiudicato l’esito delle indagini”, Jen PsakiJen PsakiEquilibrio/sostenibilità Presentato da Southern Company Le startup solari native vedono gli affari come attivismo Psaki: il sessismo contribuisce ad alcune critiche di Harris Arkansas apre booster a tutti gli adulti ALTRO ha detto ai giornalisti venerdì. “Il presidente rispondeva con il cuore e rispondeva vedendo foto orribili”.

L’effetto è comico, anche per gli standard DC.

La falsa narrativa ha continuato a essere trasmessa dalla televisione nazionale, incluso “The View” della ABC.

“Signora Vicepresidente, abbiamo discusso di quelle immagini inquietanti di agenti di frontiera statunitensi a cavallo che radunano in modo disumano gli haitiani al confine meridionale degli Stati Uniti”, ha detto la conduttrice Sara Haines. “E sei stato incaricato dell’immigrazione. Come lo spieghi?”

“Gli esseri umani non dovrebbero essere trattati in questo modo”, ha risposto Harris affrontando finalmente un problema della crisi dei confini di cui è responsabile. “Ha anche evocato immagini di alcuni dei peggiori momenti della nostra storia, in cui quel tipo di comportamento è stato usato contro gli indigeni del nostro paese. È stato usato contro gli afroamericani durante i periodi di schiavitù”.

La polizia di frontiera sta tornando sull’amministrazione, e giustamente.

“Ora che il presidente degli Stati Uniti ha già detto di aver sbagliato, come dovrebbe fare un investigatore un’indagine vera e onesta?” ha chiesto Brandon Judd, capo del National Border Patrol Council. “Perché se quell’investigatore scopre che non hanno fatto niente di sbagliato e non hanno fatto niente di sbagliato, ma se quell’investigatore scopre che non hanno fatto niente di sbagliato, come andrà il lavoro di quell’investigatore?”

Allora, cosa pensa il pubblico della gestione del confine da parte dell’amministrazione Biden?

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Secondo l’apartitico Pew Research Center, il 37 percento degli adulti americani “non è affatto sicuro”, mentre un ulteriore 20 percento è “non troppo sicuro” nella gestione dell’immigrazione, secondo un sondaggio pubblicato giovedì. In particolare, da marzo, l’approvazione dell’amministrazione sulla politica sull’immigrazione è scesa di 12 punti tra i democratici e del 10% tra gli indipendenti.

Nel complesso, più di 1,5 milioni di persone sono entrate illegalmente negli Stati Uniti sotto il controllo di questa amministrazione.

Le condizioni al confine sono orribili. Ci sono segnalazioni di sovraffollamento e abuso di donne e ragazze, il tutto mentre quasi nessuno di coloro che entrano è stato vaccinato in un momento in cui gli Stati Uniti stanno perdendo una media di oltre 2.000 persone al giorno a causa del COVID-19. Non c’è da meravigliarsi se il morale tra le frontiere agenti è ai minimi storici.

Ma il presidente, il vicepresidente e i loro alleati dei media non potevano farne a meno. Qualcun altro doveva essere incolpato per questo fiasco. E questa volta non potevano incolpare l’ex Presidente TrumpDonald TrumpOn The Money Biden mette in guardia l’industria petrolifera The Memo: Gosar censurato, ma la cultura tossica cresce Il team MLB di Cleveland cambia ufficialmente nome in Guardians venerdì ALTRO.

Entra nella polizia di frontiera, che dovrebbe essere premiata con medaglie alla Casa Bianca per il suo instancabile lavoro durante questa crisi.

Invece, viene dichiarato colpevole sulla base di una fotografia fraintesa.

Joe Concha è un editorialista di media e politica per The Hill.

Visualizza il thread di discussione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *