Skip to content

Applicazioni Apple Card aperte al pubblico

È difficile immaginare che un’azienda come Apple superi se stessa in termini di sorprese. Stiamo parlando delle persone che hanno inventato l’iPhone, reso popolare i discorsi chiave per l’industria tecnologica e hanno coniato il famoso teaser “One More Thing? Alla fine dei suoi enormi eventi, dopotutto. Eppure, al WWDC2019, Apple fa l’impensabile e debutta un nuovo prodotto insolito: una carta di credito.

Apple Card, la prima incursione di Apple nel mondo delle banche, ha fatto un bel colpo quando è stata presentata per la prima volta. Fan e analisti hanno citato le sue solide funzionalità per la privacy e l’integrazione con Apple Pay come punti salienti interessanti, mentre i critici hanno incaricato l’azienda di lavorare con la famosa banca di investimento Goldman Sachs.

Ma ora Apple ha confermato di aver finalmente aperto le applicazioni per Apple Card al grande pubblico e nessuno sa cosa aspettarsi! Abbiamo le ultime informazioni sulla misteriosa nuova carta di Apple e su cosa devi fare per provarla tu stesso.

Apple inizia a testare la sua nuova carta con “clienti selezionati”

Aggiornato il 20 agosto 2019:Apple ha finalmente aperto le applicazioni per Apple Card al grande pubblico. I clienti possono ora utilizzare i loro telefoni per fare domanda tramite l’app Apple Wallet e, se approvati, avranno accesso immediato alla loro carta all’interno dell’app stessa.

La carta, che è la prima impresa ufficiale di Apple nei servizi finanziari, ottiene vantaggi cashback giornalieri su tutti gli acquisti fino al 3% e fornisce una serie di incentivi per invocare le transazioni Apple Pay e App Store. La Apple Card è supportata dalla banca d’investimento Goldman Sachs e utilizza la rete MasterCard per l’elaborazione dei pagamenti.

Apple ha ricevuto alcune critiche per aver assunto Goldman Sachs per lavorare sulla carta, con i critici che sostengono che le opportunità di credito saranno scarse per i clienti a basso reddito e sottoqualificati. Sebbene la carta non abbia canoni annuali o mensili, i tassi di interesse possono essere piuttosto elevati per i clienti con punteggi di credito inferiori, arrivando anche al 24,24%.

Come posso richiedere la Apple Card?

Il processo esatto è ancora alquanto vago, poiché molti dei primi utenti devono ancora pubblicare informazioni sulla loro esperienza nell’applicazione. Secondo Apple, quando la carta godrà di un’ampia disponibilità, gli utenti potranno aprire l’app Wallet e fare domanda direttamente all’interno per ricevere una decisione di credito immediata. La carta verrà quindi visualizzata insieme a tutte le carte di credito o di debito esistenti che sono già state configurate con Apple Pay.

Correlati: Apple Pay vs Samsung Pay vs Google Pay: qual è il migliore?

Apple punta a una finestra di rilascio di fine agosto, quindi se sei entusiasta di iniziare a guadagnare cashback per tutti i tuoi acquisti in-app, tieni d’occhio eventuali notifiche o aggiornamenti da Apple. Le probabilità sono che invieranno una notifica come quella ricevuta dai primi utenti o che il lancio verrà effettuato tramite un aggiornamento iOS.

Attenzione alla clausola arbitrale

Prima di registrarti, dovresti sapere che c’è una clausola arbitrale sepolta nell’accordo della carta Apple.

Queste clausole sono standard quando si ha a che fare con tutti i tipi di attività, in particolare i servizi finanziari. Ecco la bandiera rossa quando si tratta di questi accordi: se hai accettato una clausola arbitrale e sorge una questione legale, hai praticamente messo l’ultima parola nelle mani di un arbitro che è stato scelto dalla società. Con chi pensi che si schiereranno?

Questo, e la maggior parte delle clausole toglie la tua capacità di citare in giudizio un’azienda o partecipare a un’azione legale collettiva.

La buona notizia è che puoi rinunciare alla clausola arbitrale per la Apple Card, anche se non è molto intuitiva. Ecco alcuni dei passaggi che puoi eseguire:

  • Apri il App portafoglio sul tuo iPhone e tocca Carta Mela
  • Cercare tre punti in alto a destra della pagina visualizzata, quindi tocca Messaggio
  • Componi a breve messaggio affermando che desideri rinunciare alla clausola arbitrale della Apple Card

Ci sono anche un paio di altre opzioni, che includono chiamare il numero verde Apple a (877) 255-5923 o inviando una lettera fisica a:

Cassetta di sicurezza 6112

Casella postale 7247

Filadelfia, PA 19170

Tieni inoltre presente che puoi gestire la carta solo tramite un iPhone o un altro dispositivo iOS. E se pensavi che fosse strano che Apple sia entrata nel business delle carte di credito in primo luogo, non è affatto strano. Fa solo parte del loro piano più ampio per impedirti di cambiare, non importa quanto stiano migliorando gli altri smartphone.

Di più:

Ricevi gli ultimi aggiornamenti tecnologici e le ultime notizie in movimento, direttamente sul tuo telefono, con l’app Komando.com, disponibile nell’Apple Store e nel Google Play Store.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *