Skip to content

Apple taglia la produzione di iPad per alimentare i chip su iPhone 13: Nikkei, Tech News News & Top Stories

TOKYO (REUTERS) – Apple ha ridotto la produzione di tablet iPad per assegnare più componenti all’iPhone 13, segno che la crisi globale della fornitura di chip sta colpendo Apple più duramente di quanto precedentemente indicato, ha detto Nikkei martedì (2 novembre), citando più fonti.

La produzione dell’iPad è diminuita della metà rispetto ai piani originali di Apple negli ultimi due mesi, ha affermato il giornale sul suo sito Web, aggiungendo che anche le parti destinate ai vecchi iPhone sarebbero state trasferite all’iPhone 13.

Apple ha resistito alla crisi dell’offerta meglio di molte altre aziende grazie al suo enorme potere d’acquisto e agli accordi di fornitura a lungo termine con i fornitori di chip, intaccando la quota di mercato dei suoi rivali nello spazio di smartphone e tablet nel terzo trimestre.

Tuttavia, il principale capo di Apple, Tim Cook, ha avvertito che l’impatto dei vincoli di fornitura sarà peggiore durante l’attuale trimestre delle vendite natalizie e la carenza di chip sta interessando la maggior parte dei prodotti dell’azienda.

Il produttore di iPhone sta dando la priorità alla produzione di punta dell’iPhone 13 in parte perché prevede una domanda più forte per lo smartphone rispetto all’iPad poiché i mercati occidentali iniziano a emergere dalla pandemia, ha affermato Nikkei, citando fonti non identificate.

Inoltre, il vuoto creato dall’uscita di Huawei dal mercato ha spostato la domanda verso giocatori tra cui Apple in Cina, il che ha aiutato le vendite dell’azienda nell’ultimo trimestre. Apple ha registrato un’incredibile crescita delle vendite annue dell’83% in Cina durante il trimestre.

L’attività dell’iPhone, la più grande di Apple, ha incassato circa 192 miliardi di dollari USA (259 miliardi di dollari statunitensi) lo scorso anno. Il business dell’iPad, che domina lo spazio dei tablet con oltre un terzo della quota di mercato globale, ha fruttato quasi 32 miliardi di dollari.

Apple non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Reuters.

Abbiamo riscontrato alcuni problemi con l’accesso degli abbonati e ci scusiamo per l’inconveniente causato. Fino a quando non risolviamo i problemi, gli abbonati non devono effettuare il login per accedere agli articoli di ST Digital. Ma è ancora necessario effettuare il login per i nostri PDF.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *